La storia di Gianluca, un ragazzo morto in incidente d'auto racconta dettagli ed invia un messaggio a sua mamma per farsi riconoscere-www.sullealidellinfinito.it di Luca Garbin

www.sullealidellinfinito.it di Luca Garbin

La storia di Gianluca

       
Gianluca 

WhatsApp_Image_2019-06-10_at_18.09.30

 
Non ricordo quando ho chiesto l'amicizia a Luca Garbin ma, ricordo che il suo nome ...Luca. ..ha fatto riaffiorare tanti ricordi, il volto di mio figlio...Gianluca. ..che io amavo chiamare Luca mio.
Seguo sempre le dirette di Luca Garbin, la sua pagina Facebook e il suo sito...
Ho potuto arricchirmi con i suoi scritti, le sue riflessioni e notare quanto il suo amore sia grande verso gli altri.
L'altro giorno ero un po' giù, per un piccolo problema di salute, che mi impediva di camminare .
Saltando da una pagina all'altra, su Facebook, " ho inciampato " in un messaggio, con visualizzazione, che Luca aveva fatto per una mamma.
Non avrei dovuto chiedere niente ma, il mio cuore, in quel momento, mi ha suggerito di mandare un messaggio che è stato "subitissimo" letto da Luca.
Non avrei dovuto assecondare il " silenzioso" urlo del mio cuore ma, nulla si può quando sono i sentimenti a dirigere cuore e mano
. Luca Garbin ha raccolto la mia richiesta e mi ha risposto.
La mia richiesta. ..una canalizzazione con visualizzazione con Gianluca.
Alle 23.11 ascolto un audio .
 Durante la canalizzazione si presenta mia mamma, con Gianluca.
Le mie sensazioni, le mie emozioni racchiuse in questo breve mio scritto.
Il messaggio è stato come una carezza, come un venticello d' estate che dona refrigerio.
Certo non sono mancate le lacrime che, copiose, scendevano sul mio viso ma, nello stesso tempo mi ripromettevo di continuare un percorso di cambiamento che avevo già iniziato e con l'aiuto di una mia cara amica medium.
La tecnica che Luca ha adoperato  è quella della visualizzazione, che consiste  dopo una opportuna meditazione, la trasformazione di immagini in parole in modo da avere dei riscontri che mi aiutassero a riconoscere le entità che si sono presentate.
Gesù ha permesso tutto ciò e Gianluca, tramite Luca, scrive e riempie di inchiostro pagine  bianche.
Descrive " Un viale autunnale, le foglie cadano dagli alberi, foglie secche per terra, umidità nell'aria, gente che parla, passeggia, mi siedo sulla panchina e guardo. ( Viale del mare, con tanti alberi e panchine ). Sta arrivando un gruppetto di persone, di anime e fra loro c' è una signora che prende a braccetto un ragazzo, con la barba. Il ragazzo dimostra 32 anni, ( 34 quando Gianluca è andato via ) . La signora parla tanto e sorride. Dice di dirmi che quando era in vita soffriva di dolori alle ossa, alle gambe, ginocchia, schiena. ( dettaglio per riconoscere mia mamma, morta per mieloma multiplo.
Aveva dolori tremendi alle ossa ). Gli fa vedere una L come lettera  ma, non trovo, ora riscontro.
Parla del mese di maggio ( mese della nascita di mia madre...13 maggio ) e la descrive. Capelli corti, un po' ricci da permanente e lacca come si facevano ai tempi di mia mamma ( mia mamma è morta il 28 luglio 1995). Essa trasmette molto amore, gioia, Luca sorride e poi dice... Ora basta, ( modo simpatico) non sei tu la protagonista e le dà come un benevole e amorevole spintone. Il mio amico chiede a Gianluca di dare dei dettagli perché io possa essere sicura che sia mio figlio. Non ho dubbi... Fa vedere il mare, barche ( mio figlio amava il mare ) e poi mostra lo stomaco, dietro il cuore ...come se avesse ricevuto un colpo ( È andato via per incidente stradale, sotto le finestre di casa mia. La sua utilitaria è stata tamponata da un Mercedes e Gianluca è andato a sbattere ad un albero... attaccato al tronco. Il forte impatto ha fatto uscire fuori dell'abitacolo il corpo di Gianluca ed era coperto dai rami spezzati dell'albero). Mio figlio mostra il punto dello stomaco, dice che ha bruciore e fa vedere un volto insanguinato. Dettaglio...per far notare che non è morto di malattia ma per incidente. Continua Ora si sente musica ( nel villaggio dove noi andiamo a vivere d'estate c' è un residence, bar, musica). La musica è amata da Gianluca.
Parla di poesie e dice:" Mia madre potrebbe raccogliere queste pesie, fare un libro e pubblicarle per dar sollievo ad altre mamme perché esse non sono poesie...sono preghiere dell'anima.
Riscontro Da quando Gianluca è andato via io sento il bisogno di scrivere lettere ( lettere mai spedite ) per sfogare il mio dolore. Sono tante e si nota un percorso...che inizia con incredulità, non accettazione, non sopportazione e poi piano piano il dolore comincio a tramutarlo, ad incanalarlo. 
Riscontri... Modo di sedersi, sdraiarsi, accavallare le gambe, macchina rossa ( la mia prima macchina ), la fidanzata, Fabiana, la sua amica morta di tumore allo stomaco, le sue chiavi in un cassetto, il portachiave, i fratelli e i parenti di mia madre, un suo amico che viene a trovare . Sono realtà che confermano che Gianluca e mia madre erano presenti. Questo dono che mi è stato concesso dal Divino è una conferma che il nostri figli sono presenti...in spirito. Noi non possiamo vederli, abbracciarli, baciarli materialmente parlando ma il loro spirito aleggia fra noi. Grazie.

                               WhatsApp_Image_2019-06-10_at_18.10.28

Audio della canalizzaizone   :   GIANLUCA.MP3

Si ringrazia Vittoria, D.C. per la gentile concessione alla pubblicazione del messaggio, foto e contenuti. 
Utili per divulgare e consolare molte mamme. Ringrazio personalmente Vittoria per la concessione.