Sulle ali dell'infinito-Sito Web di Garbin Luca. Spiritualità', Medianità', metafonia e molto altro.Channeling, Religioni, Fenomenologia.-www.sullealidellinfinito.it di Luca Garbin

Sulle ali dell'infinito-Sito Web di Garbin Luca.  Spiritualità', Medianità', metafonia e molto altro.Channeling, Religioni, Fenomenologia.-www.sullealidellinfinito.it   di Luca Garbin

www.sullealidellinfinito.it di Luca Garbin

Benvenuto!

www.garbinluca.it e www.sullealidellinfinito.it
 

Chi sono e di cosa mi occupo

Caro amico,
se sei capito nel mio sito, non è per caso. Questo è un piccolo dono per te.
Leggilo con cura, perchè contiente tante informazioni che possono essere di aiuto, di comprensione, o semplici spunti di riflessione.
Non è mia assoluta intenzione convincere nessuno, ma da autodidatta, in  più di 10 anni, ho letto, imparato, e grazie all'aiuto di tante persone ho imparato cose, che non solo hanno migliorato il mio modo di essere, di vivere, ma anche di comprendere gli altri.
Amore verso il prossimo, fede, speranza, carità, il donarsi, il non aspettarsi nulla, sono le chiavi per far parte di questo progetto meraviglioso chiamato Universo. Ho conosciuto dolori e sfortune attraverso le condivisoni di esperienze,  anche personali. E tutto questo suscitando in me, numerose domande.
 Tutte queste domande, mi hanno spinto a cercare le risposte. 
Risposte che con il tempo sono arrivate.
Non sono un scrittore, non sono un famoso, non sono nessuno, sono solo un piccolo uomo, di 44 anni, che con amore e gioia condivide ciò che ha imparato, lo condivido con te, attraverso quete pagine, che non hanno lo scopo di convincerti o di farti credere in altro, hanno solo 'intenzione di seminare nel tuo cuore, la voglia di ricerca e di approfondimento, queste pagine sono solo sementi per il terreno della tua anima, un terreno che oggi, se sei qui, ti ricordo non è per caso, e quell'oggi, indica che la tua anima è pronta per una nuova semina. Una semina d'amore. Grazie per la tua condivisione.

"Chiunque tu sia, sono felice di incontrarti.
Chiunque tu sia, qualunque sia il tuo passato, qualsiasi sia la tua idea.
Questo sito, e' scritto per tutti o per pochi, anche se non rivolto soloa a te.
Forse in esso potrai trovare parole che potranno facilitarti nel percorrere la tua vita terrena o forse no. Non contiene verità.
Contiene punti di vista, idee sulla vita e sulla prospettiva di essa.
Percio' amico mio, ti consiglio di leggerlo con leggiadria, con sano scetticismo, ma anche con la giusta curiosita. Se vuoi e ti fa' piacere prosegui nella lettura, altrimenti, goditi il tuo tempo in altri modi.
Un abbraccio di amore e di luce ti avvolga."

 

Chi sono?

L'arte del cambiamento

Questa pagina è basata sul libro EFT di Andrea Fredi, una tecnica gratuita, accessibile a tutti, che consiste in stimolazioni di meridiani attraverso colpetti o massaggi. Meridiani che aiutano alcuni blocchi di energia.   EFT, liberare le proprie emozioni. Emotional Freedo Techniques.  Trasformare le proprie emozioni.

Leggi di più
 

Medianità

Un dono per alcuni eletti? Una possibilità per tutti? 
Ebbene si caro amico, un piccolo viaggio all'interno della medità che deve essere sempre e completamente gratuita. Un percorso semplice che ti guiderà a comprendere cosa sia, e come esercitarsi. Ma è richiesta una base: umità, fede, speranza, e caritaà nel donarsi agli altri. Un medium è un ponte tra la consolazione ed il dolore.
Leggere, studiare e molta disciplina..disciplina..disciplina.

Leggi di più
 
 




Questo sito di cosa tratta ?

Quando finisce qualcosa, che sia una vita, una relazione, un periodo di vita, siamo portati a metter l'accento sulla parola fine. Perchè noi esseri umani siamo terrorizzati dalla morte più di qualsiasi altro animale. Così spesso reagiamo come i bruchi, per i quali la trasformazione è una tragedia, è la fine del mondo. Eppure neppure la morte potrebbe essere la fine definitiva, chi può dirlo? Invece l'uomo reagisce alla fine di qualcosa  come se fosse la fine e basta, la vive come un lutto. Ogni pagina che si gira ne fa leggere una nuova. Per noi esseri umani è molto difficile, siamo troppo legati alle nostre abitudini, anche quando sono insane e ci fanno male. Quanto meno ci adattiamo. Pronunciare la parola fine è per i più impossibile, non considerando che la morte del bruco è la nascita della farfalla. Temiamo troppo il futuro per poter girare pagina, con la paura che dietro quella pagina non vi sia che il nulla.

ATTENZIONE: in ottemperanza dell'art. 348 c.p. del D. lgs 145/2007 art. 2, si informa che, i corsi, gli incontri esperenziali, conferenze hanno prevalentemente valore  formativo-didattico-educativo per una crescita personale e professionale e NON possono essere considerate forme di terapia psicologica e/o psichiatrica ne hanno scopi ad essere similari. Qualora le persone manifestassero problemi psicologici e/o psichiatrici, gli stessi possono rivolgersi a Medici, Psicologi, e Terapeuti

Fonte http://sistemaegocentrico.blogspot.com/2012/06/cio-che-il-bruco-chiama-fine-del-mondo.html

Metafonia






La Metafonia

 

La metafonia, e' una tecnica di comunicazione transtrumentale, che grazie all'ausilio di apparecchiatture radio, registratori, microfoni, puo' captare " Voci" provenienti da altre dimensioni. Una di queste e' la psicofonia ambientale, un voce che appare dopo un rumore, un silenzio, o dal nulla. E' una tecnica facile da imparare, che come tutto, richiede pazienza e saggezza e intelligenza soprattutto. Per via della difficolta' di interpretazione di alcuni suoni. Bisogna sempre elaborare un lutto prima di cercare ogni forma di contatto. La metafonia, in generale, o la contattistica con un medium, non e' una soluzione al dolore permamente. E' un cerotto per l'animao un pronto soccorso come lo amava definirla il grande ricercatore Riccardo di Napoli.

 

chiarosenssiznza






Lo Spiritismo


La parola “Spiritismo” è stata associata alle superstizioni, alla cartomanzia, alla lettura delle mani o delle foglie di thé, ai cristalli, alle conchiglie e alla stregoneria.

In realtà, esso è Dottrina che tratta dell’origine e della natura degli spiriti, come pure delle loro relazioni con il mondo materiale (visibile), attraverso un insieme di Principi e di Leggi rivelate da diversi spiriti superiori per mezzo di vari medium, che sono contenuti nei libri che Allan Kardec ha curato e che costituiscono la cosiddetta Codificazione Spiritica; essi sono Il Libro degli SpiritiIl Libro dei MediumIl Vangelo secondo lo SpiritismoIl Cielo e l’Inferno e La Genesi.

Il Libro degli Spiriti, pubblicato a Parigi il 18 Aprile 1857, è l’opera base dello Spiritismo (tutte le altre muovono da questa), contiene i principi di una filosofia spiritualista relativi all’immortalità dell’anima, la natura degli spiriti e le loro relazioni con gli uomini, le leggi morali, la vita attuale, la vita che verrà e il futuro dell’umanità.

La fenomenologia dello spiritismo è sempre esistita; ad esempio, nella Bibbia (Antico Testamento), troviamo diverse rivelazioni medianiche riportate in molti dei suoi libri. Tuttavia Kardec forgiò i termini “Spiritista” e “Spiritismo”, e fu lui, attraverso la Dottrina Spiritista, a spiegare i fatti che gli spiriti annunciavano al mondo. Non si tratta, in definitiva, dell’opera di un uomo, ma di vari spiriti disincarnati, che inaugurarono una nuova era per l’umanità: l’Era dello Spirito.

 


testimonials


Ultime Testimonianze Raccolte  


 
Testimonianza di Carla D. B 4 giugno 2019
ieri 4 Giugno 2019 Luca Garbin mi ha fatto un regalo...il regalo più bello che si potesse fare..Ha effettuato una canalizzazione tramite la foto di mio fratello Luca scomparso a soli 6 anni per un male incurabile.Quando ho ascoltato l'audio ero incredula;le lacrime hanno cominciato a rifarmi il viso,brividi su tutto il corpo e un immenso senso di beatitudine.Era lui...si era proprio mio fratello che parlava tramite Luca..Non so se l'audio sarà reso pubblico ma voglio testimoniare con tutto il cuore il totale riscontro in tutto ciò che ho ascoltato...I PASSEROTTI...Luca era solito dar loro briciole di pane e il giorno che batte' l'addome e cominciò il suo calvario c'era la neve e lui era sul davanzale a sfamare i passeri..era Aprile e c'era tanta neve.Mi chiama ANIMA GEMELLA....ero nel grembo di mia madre e lui stava morendo...Cita l'ALBA....ho un tatuaggio sulla schiena con delle mani che pregano e la scritta:PIU BUIA É LA NOTTE PIU VICINA É L'ALBA....E Alba é il nome della sua madrina di battesimo.Parla della mia GROTTA BUIA...soffro da anni di attacchi di panico e depressione.Sta assieme ad un Signore anziano con problemi cardiaci.Mio NONNO e' deceduto a 65 anni per arresto cardiocircolatorio.Luca ha problemi a respirare nella canalizzazione....in vita il tumore al rene ha creato metastasi ai polmoni...aveva l'ossigeno e mio padre lo portava nel bosco per farlo respirare meglio.Parla di DISEGNI....Mamma ha incorniciato i suoi disegni e nel ricordino il disegno di Gesù lo ha fatto lui.Parla di CARTELLA CLINICA...ebbene mamma rubò la cartella clinica per capire cosa realmente stesse uccidendo mio fratello.Poi..Luca parla di me...i miei cavalli,i miei pianti di disperazione,la sofferenza per un matrimonio andato male e un secondo figlio negato.Poi mi esorta ad ascoltare la musica...io adoravo la musica a tutto volume...ma rimango spesso in silenzio,ho perso il sorriso,mi sento non amata.Poi...infine mostra un cagnolino....e'Dick...il suo cane che misteriosamente muore a 3 giorno di distanza dalla dipartita del piccolo Luca...Che dire....ringrazio il buon Dio che ha permesso questo meraviglioso contatto,ringrazio Luca Garbin essere speciale e anima pura di una bonta' infinita....e ringrazio te fratellino mio,sangue del mio sangue,mio custode,mia guida...L'Aldilà deve essere un posto bellissimo♡♡♡☆☆Con affetto e riconoscenza.Carla.
Per la testimonianza Completa: La Storia di Luca D. B.



La storia di Gianluca
Non ricordo quando ho chiesto l'amicizia a Luca Garbin ma, ricordo che il suo nome ...Luca. ..ha fatto riaffiorare tanti ricordi, il volto di mio figlio...Gianluca. ..che io amavo chiamare Luca mio.
Seguo sempre le dirette di Luca Garbin, la sua pagina Facebook e il suo sito...
Ho potuto arricchirmi con i suoi scritti, le sue riflessioni e notare quanto il suo amore sia grande verso gli altri.
L'altro giorno ero un po' giù, per un piccolo problema di salute, che mi impediva di camminare .
Saltando da una pagina all'altra, su Facebook, " ho inciampato " in un messaggio, con visualizzazione, che Luca aveva fatto per una mamma.
Non avrei dovuto chiedere niente ma, il mio cuore, in quel momento, mi ha suggerito di mandare un messaggio che è stato "subitissimo" letto da Luca.
Non avrei dovuto assecondare il " silenzioso" urlo del mio cuore ma, nulla si può quando sono i sentimenti a dirigere cuore e mano
. Luca Garbin ha raccolto la mia richiesta e mi ha risposto.
La mia richiesta. ..una canalizzazione con visualizzazione con Gianluca.
Alle 23.11 ascolto un audio .
 Durante la canalizzazione si presenta mia mamma, con Gianluca.
Le mie sensazioni, le mie emozioni racchiuse in questo breve mio scritto.
Il messaggio è stato come una carezza, come un venticello d' estate che dona refrigerio.
Certo non sono mancate le lacrime che, copiose, scendevano sul mio viso ma, nello stesso tempo mi ripromettevo di continuare un percorso di cambiamento che avevo già iniziato e con l'aiuto di una mia cara amica medium.
La tecnica che Luca ha adoperato  è quella della visualizzazione, che consiste  dopo una opportuna meditazione, la trasformazione di immagini in parole in modo da avere dei riscontri che mi aiutassero a riconoscere le entità che si sono presentate.
Gesù ha permesso tutto ciò e Gianluca, tramite Luca, scrive e riempie di inchiostro pagine  bianche.
Descrive " Un viale autunnale, le foglie cadano dagli alberi, foglie secche per terra, umidità nell'aria, gente che parla, passeggia, mi siedo sulla panchina e guardo. ( Viale del mare, con tanti alberi e panchine ). Sta arrivando un gruppetto di persone, di anime e fra loro c' è una signora che prende a braccetto un ragazzo, con la barba. Il ragazzo dimostra 32 anni, ( 34 quando Gianluca è andato via ) . La signora parla tanto e sorride. Dice di dirmi che quando era in vita soffriva di dolori alle ossa, alle gambe, ginocchia, schiena. ( dettaglio per riconoscere mia mamma, morta per mieloma multiplo.
Aveva dolori tremendi alle ossa ). Gli fa vedere una L come lettera  ma, non trovo, ora riscontro.
Parla del mese di maggio ( mese della nascita di mia madre...13 maggio ) e la descrive. Capelli corti, un po' ricci da permanente e lacca come si facevano ai tempi di mia mamma ( mia mamma è morta il 28 luglio 1995). Essa trasmette molto amore, gioia, Luca sorride e poi dice... Ora basta, ( modo simpatico) non sei tu la protagonista e le dà come un benevole e amorevole spintone. Il mio amico chiede a Gianluca di dare dei dettagli perché io possa essere sicura che sia mio figlio. Non ho dubbi... Fa vedere il mare, barche ( mio figlio amava il mare ) e poi mostra lo stomaco, dietro il cuore ...come se avesse ricevuto un colpo ( È andato via per incidente stradale, sotto le finestre di casa mia. La sua utilitaria è stata tamponata da un Mercedes e Gianluca è andato a sbattere ad un albero... attaccato al tronco. Il forte impatto ha fatto uscire fuori dell'abitacolo il corpo di Gianluca ed era coperto dai rami spezzati dell'albero). Mio figlio mostra il punto dello stomaco, dice che ha bruciore e fa vedere un volto insanguinato. Dettaglio...per far notare che non è morto di malattia ma per incidente. Continua Ora si sente musica ( nel villaggio dove noi andiamo a vivere d'estate c' è un residence, bar, musica). La musica è amata da Gianluca.
Parla di poesie e dice:" Mia madre potrebbe raccogliere queste pesie, fare un libro e pubblicarle per dar sollievo ad altre mamme perché esse non sono poesie...sono preghiere dell'anima.
Riscontro Da quando Gianluca è andato via io sento il bisogno di scrivere lettere ( lettere mai spedite ) per sfogare il mio dolore. Sono tante e si nota un percorso...che inizia con incredulità, non accettazione, non sopportazione e poi piano piano il dolore comincio a tramutarlo, ad incanalarlo. 
Riscontri... Modo di sedersi, sdraiarsi, accavallare le gambe, macchina rossa ( la mia prima macchina ), la fidanzata, Fabiana, la sua amica morta di tumore allo stomaco, le sue chiavi in un cassetto, il portachiave, i fratelli e i parenti di mia madre, un suo amico che viene a trovare . Sono realtà che confermano che Gianluca e mia madre erano presenti. Questo dono che mi è stato concesso dal Divino è una conferma che il nostri figli sono presenti...in spirito. Noi non possiamo vederli, abbracciarli, baciarli materialmente parlando ma il loro spirito aleggia fra noi. Grazi
e. Per l'audio della canalizzazione  e la storia completa, clicca qui

 
         Testimonianza di Simona S.  25 maggio 2019 

Ciao a tutti.... 8 mesi fa ho perso l’amore della mia vita ... mi sentivo persa non sapendo più dove fosse ... poi grazie a segni evidenti che mi arrivarono ho cominciato ad informarmi leggendo libri e documentarmi su internet tre scienza e medianita ricevendo conferme poi grazie ad una diretta fb sulla metafonia ho conosciuto Luca ... l’ho contattato subito per avere dei chiarimenti e lui è stato subito disponibile tanto che una sera mi ha fatto un bellissimo regalo .. inaspettato... un bellissimo messaggio dove ho riscontrato tutto ..... è stata un bellissima dichiarazione d’amore ... di cui avevo tanto bisogno e che mi ha dato la certezza che un pezzo del mio cuore si è trasformato... ed ora so che è qui accanto a me ... grazie Luca per quello che sei e per quello che fai ... sai quando una persona va dal parrucchiere sceglie la ragazza che gli fa l’acconciatura più bella ... e io caro Luca scelgo te ... tvb 
 


       Testimonianza di Claudia M.  20 maggio 2019

Ciao a tutti ! :-)Qualche tempo fa ho cercato un contattato metafonico con il mio defunto papà, tramite persone (non Luca) che da anni praticano questa "strada" e che hanno pubblicato su youtube tanti video con molteplici spiegazioni sull'aldilà e sul trapasso. Devo dire che sono andata da loro molto speranzosa e piena di aspettative. Questo contatto c'è stato, però ... insomma ... non sono rimasta molto convinta che fosse lui e poi mi è stato detto che non aveva preso bene il fatto che era morto e che quando le guide erano andate per portarlo verso la luce, lui si era rifiutato avendo paura del giudizio divino e dunque era rimasto in un limbo ... divenendo, con il passare del tempo, preda dei demoni che lo tenevano sotto controllo. In particolare il suo aguzzino era un demone di nome Arga. Comunque in quella occasione, tramite guide molto potenti il mio babbo era stato aiutato a passare nella luce e andare dunque verso un posto migliore. Nonostante questo bel gesto, da parte sua non c'è stata alcuna parola particolarmente affettuosa nei miei riguardi, e soprattutto nessuna prova che fosse veramente il mio babbo. Con il tempo ho pensato sempre più spesso al fatto che anche altri parenti o amici trapassati fossero in quella situazione e gironzolando sempre su youtube, ho visto molti filmati di Manuela Pompas e sul suo sito Karmanews ho appreso di associazioni e sensitivi tra cui Luca Garbin. 
Ho pensato così di contattarlo per avere un nuovo contatto con il babbo ....  spiegandogli tutta la storia.
Luca è stato subito molto gentile e disponibile, ha capito che ero rimasta delusa dalla mia prima esperienza, mi ha chiesto solo la foto ed il nome di mio babbo e dopo pochissimo tempo, mi ha fatto pervenire un messaggio bellissimo che ho ascoltato e riascoltato tante volte, pieno di tanti particolari e riferimenti riconducibili alla sua vita, alla nostra famiglia e .... pure a me!!! Tutte persone che Luca non ha mai conosciuto nè visto ... eppure .... ha raccontato di situazioni e addirittura oggetti a me ben noti. Ho pianto .... perchè ho riconosciuto il mio babbo ed il suo carattere.
Ad onor del vero però alcuni dettagli non li ho capiti ...
Insomma che dire ... Un grazie gigantesco alla bella persona che è Luca.
Questa esperienza mi è molto piaciuta ... e sto pensando di sperimentare anche io ... magari con la metafonia ...
Grazie Luca.


Testimonianza di Debora L.  25 maggio 2019 
Aver ricevuto questo massaggio è stata un esperienza meravigliosa.. Non lo avrei mai chiesto se non mi fossi fidata della persona che avevo di fronte.. Ma tu si sente che hai un grande cuore e che sei una persona pulita... Stamattina dopo lo stupore e tutta una serie di emozioni che si sono alternate ho sentito una grande gioia e tanta serenità xke' il mio pensiero di non essere sola di sapere che c'è la vita dopo la vita è stato confermato dal tuo messaggio. Forse prima o poi proverò a fare metafonia anche se sono tremendamente imbranata con la tecnologia.. Ho provato a scaricare audacity x metterlo sul cellulare e non ci sono riuscita😂😂😩. Ti scrivo presto una mail x dare la mia testimonianza e ti abbraccio immensamente ringraziandoti di cuore.. L'insicurezza di cui mi parlavi è frutto della tua mente.. Fatti guidare dal cuore... Il tuo cuore è capace di compiere grandi cose❤❤


Testimonianza di Lucia, Una Mamma Dall'aldilà  19 giugno 2019
 Ciao Luca ho ascoltato ieri notte tante cose tornano tantissime addirittura il divano verde in velluto, comunque lo riascolto con calma e ti dico cosa è vero di tutto quello che hai visto e che ti ha detto Grazie Luca con il cuore ❤.
Ciao Luca ho ascoltato tante volte volte il messaggio di mamma e tutto coincide, per l'ultimo viaggio era vestita come tu l'hai vista, si appoggiava al bastone perché aveva subito un paio di interventi causati da cadute, femore e anca, le gambe erano sempre gonfie, è morta come ha detto lei i polmoni erano collassati pieni d'acqua, la tosse, respirava con l'ossigeno fisso, il suo male era un cancro al fegato, prima di lei a poca distanza sono morte quattro sorelle, una di quelle era la più piccola, era credente, tutto quello che ti ha fatto vedere asciugamani ecc. Erano le cose che comprava continuamente, la sua mania era comprare, l'anello di fidanzamento se lo è preso mia sorella senza permesso, tutto il resto compreso il collier l'ha venduto a compro oro (mia sorella) delle cose che faceva da giovane ricordo poco, era una persona buona e umile l'unico vezzo erano i capelli, smalto e rossetto, quello che dice a me è vero sono troppo apprensiva con i miei figli e la mia vita non è stata e non è semplice. Nella cassa ho messo una immagginetta, ho pregato spesso San Michele Arcangelo perche l'accompagnasse verso la luce perché era una persona che aveva paura, i vasi antichi con i fiori, il divano verde di velluto, ci sono ancora nella sua casa, ho pregato tanto per lei e prego sempre per tutti, lei era minuta mani piccole quelle mani che tutte livide dagli aghi e io gliele accarezzavo spesso quando ormai si stava spegnendo, non ero con lei quando si è spenta ero andata a casa per lavarmi e cambiarmi, e lei forse in quel momento mi chiamava con la mente perché la voce non c'era più. Ho fatto una ricerca su Maria Ausuliatrice, ti mando le foto di quello che ho trovato, io non sapevo che ci fosse questo istituto a Macomer luogo dove mia madre abitava, infatti voglio andare li per chiedere se conoscevano mia madre. Grazie Luca prego sempre anche per te ❤

PER LA TESTIMONIANZA COMPLETA E AUDIO E FOTO CLICCA QUI
 

                                                                           Sei il visitatore numero: Grazie!